bookonline alberghi germania  Guida Wurzburg    hotel a Wurzburg


Cerca qui un hotel con offerte speciali a Wurzburg

Würzburg Residence


Wurzburg

Würzburg è una città tedesca di oltre 100.000 abitanti situata sulle rive del Meno nel Land della Franconia, anzi più precisamente è il capoluogo del Regierungsbezirk della Bassa Franconia.

La storia di Würzburg risale all'anno 1000 a.C., quando venne fondata sul Marienberg la fortezza celtica Fliehburg. Nel 742 S. Bonifacio fondò la diocesi di Würzburg e nominò S. Burkard primo vescovo. La fortezza di Marienberg è il simbolo della città.

Sull'antica Fliehburg sorse intorno al 704 la Marienkirche ed intorno ad essa si sviluppò all'inizio del XIII sec. la rocca fortificata. Questa costruzione medievale fu per oltre 500 anni la sede dei principi vescovi. Artisti famosi quali Riemenschneider, Neumann e Tiepolo apposero ovunque la loro firma con opere pregiate, per esempio nella Residenza di Wurzburg (vedi foto sopra), progettata dall'architetto barocco Balthasar Neumann (1687-1753), ora Patrimonio dell'umanità dell'UNESCO. Comunque il più eclatante di tutti fu proprio Balthasar Neumann con la sua sfarzosa costruzione barocca, l'antica Residenza dei principi vescovi. La Residenza (vedi foto) è considerata uno dei più significativi castelli d'Europa. Degno di esser visto è anche il Duomo di S. Kilian, la quarta chiesa romanica più grande della Germania, ma il culmine artistico è rappresentato dal monumento funebre del principe vescovo von Scherenberg, realizzato da Riemenschneider. L'arte e la cultura hanno sempre fatto parte del programma di Würzburg; particolarmente ricca è l'offerta di concerti classici, quali il festival mozartiano.
Würzburg è inoltre nota come Porta della Strada Romantica. Essa è la metropoli della solatìa Franconia del Meno, una zona nota in tutto il mondo per i suoi vigneti. Anche il vino della Franconia dà quindi una mano allo sfarzo barocco per rendere indimenticabile una visita a Würzburg.

Würzburg è la felice sintesi tra paesaggio, vino, e soprattutto Barocco, questo spendido periodo storico che ci ha lasciato delle opere che spesso incantano e meravigliano per la complessità e varietà delle forme. Già da lontano l'ospite viene salutato dalla Fortezza di Marienberg, simbolo della città. I vigneti prosperano dalle rive del Meno fin sotto alle mura della fortezza, edificata già all'inizio del XIII sec., ma rimaneggiata più volte durante il Rinascimento ed il Barocco, fino ad ottenere il suo aspetto attuale. Nel Duomo, di cui S. Kilian è il patrono, si possono trovare tutti gli stili artistici, dal Romanico al Barocco. Barocco è lo Juliusspital, che ospita oltre ad un ospedale e ad una casa di riposo anche un vigneto di fama mondiale. Anche la Marienkapelle si riallaccia all'epoca barocca, durante la quale Würzburg deve aver avuto una frenetica attività architettonica. Tuttavia, la cappella è di per sè una chiesa tardogotica, ma ospita le spoglie dei protagonisti del Barocco: l'architetto Balthasar Neumann e lo scultore Tilmann Riemenschneider. Ritroviamo l'opera di Balthasar Neumann nella Käppele da lui costruita nel 1748 sulle fondamenta della precedente centenaria cappella della Misericordia sul monte Nikolausberg, ovviamente coltivato a vite. Se per la Käppele furono necessari solo due anni, per la Residenza dei principi vescovi, il capolavoro di Neumann, ne furono necessari ventiquattro. All'interno dell'opera principale del Barocco tedesco troviamo altri due gioielli barocchi: la scalinata con la volta autoportante, che meraviglia ancora gli architetti di oggi per la sua statica; e gli affreschi della volta, nei quali il pittore veneziano Tiepolo diede libero sfogo alla sua genialità.

Anche i dintorni di Wurzburg sono interessanti e graziosi, infatti la città è adagiata in un antico paesaggio culturale. Innanzitutto vi è il Fränkisches Weinland, che attira i turisti con i suoi pittoreschi paesini, le sue famose chiese e opere profane e naturalmente anche con i suoi vini. Si consiglia inoltre un'escursione sulla Strada Romantica fino ad esempio alla cittadina Rothenburg o.d.T., nella quale si intrecciano arte, cultura e paesaggio. Nello Spessart troviamo dei caratteristici sobborghi medievali, circondati da misteriosi boschi. La Rhön può offrire, oltre al paesaggio romantico ma selvaggio, anche altri gioielli culturali. Le opere degli scultori Riemenschneider e Veit Stoß sono sparse non solo a Würzburg, ma anche nelle chiese e nei musei dei dintorni. Bamberga e Norimberga, vicine a Würzburg, sono sempre pronte ad accogliere calorosamente i loro ospiti.

mappa hotel wurzburg  home page  chi siamo  aggiungi ai favoriti