bookonline alberghi Italia  Guida Ferrara    hotel a Ferrara


Cerca qui un hotel con offerte speciali a Ferrara

Il castello degli Estensi


Ferrara

Ferrara è una città della Pianura Padana di circa 130.000 abitanti che è sita praticamente sulla sponda destra del fiume Po, il più importante e lungo fiume italiano.
Ferrara è un gioiello di città Medievale con molti Palazzi del periodo Rinascimentale, quando Ferrara era governata dalla famiglia degli Estensi. Questi palazzi sono così ben conservati che sembra, passaggiando su queste strade di ciotoli, di rivivere quell'epoca. Ferrara infatti è stata dichiarata Patrimonio dell'Umanità e merita visitarla a piedi a partire dal giro delle mura cittadine perfettamente conservate, un'oasi di verde e di ombra paer i numerosi Ferraresi che vi vanno a fare jogging.
Come già detto prima, la famiglia illuminata che dette questa odierna impronta fondamentale a Ferrara a partire dal Castello (vedi foto sopra), è stata la famiglia degli Estensi, mecenati tra i più attivi in quel tempo. Sede Universitariadi antica tradizione, dove insegnò anche Copernico, Ferrara è oggi una città di provincia dove la qualità della vita è elevata. L'unico neo, messo in discussione, è l'insediamento petrolchimico che però è in fase di ridimensioanmento.
La campagna circostante è tra le più produttive zone agricole d'Italia soprattutto nelle coltivazioni intensive di frutta: pesche, pere, albicocche, ...
La cucina è come tutta la cucina Emiliana ricca di specialità, quali la "salama" che è una specie di cotecchino con un miscuglio di carni di maiale e vino rosso, fatto stagionare per diversi mesi e poi bollito per lunghe ore in occasione delle feste di Natale. Dopo un buon pranzo, per fare digestione, vi consigliamo di visitare la città a piedi, proprio per gustare questa atmosfera medievale e rinascimentale. Vi segnaliamo qualche sito: il Castello degli Este, detto anche Castello di San Michele, un edificio in mattoni a pianta quadrata dotato di quattro torri difensive con altane (in senso antiorario da sud-est: Marchesana o Dell'Orologio, Dei Leoni, di S. Caterina, di S. Paolo) e circondato da un fossato colmo d'acqua, posto nel centro cittadino, ed è l'unico castello europeo, con un fossato pieno d'acqua. Fu costruito a partire dal 1385, ad opera dell'architetto Bartolino da Novara e parzialmente restaurato a partire dal 1554. Vicino al castello si incontra l'arcispedale S. Anna, dove venne confinato Torquato Tasso nel 1579-1586.
La casa di Ludovico Ariosto fu costruita dallo scrittore a partire dal 1526 ed in essa morì nel 1533. Ferrara è dal XIII secolo importante centro ebraico e, durante le persecuzioni in seguito alle Leggi razziali emanate nel 1938 dal governo fascista, diviene protagonista delle persecuzioni e di un eccidio ricordati dallo scrittore Giorgio Bassani (Bologna, 1916 - Roma, 2000) nel romanzo Il giardino dei Finzi-Contini (1962) e in Una Notte del '43 (1956). Rocordiamo naturalmente la Cattedrale e il Palazzo della Ragione che sta di fronte, e se proprio a piedi vi fa pigrizia, vi ricordiamo che Ferrara è la città d'Italia ove i fa più uso della bicicletta e quindi nessuno si meraviglierà se usere questo mezzo avendo a disposizione molti chilometri di piste ciclabili.
Occasioni per visitare Ferrara vengono spesso fornite dalle numerose mostre d'arte di interesse nazionale che si organizzano nel Palazzo Diamanti, nel cuore della città, palazzo imponente e caratterizzato dai muri esterni simili ad una costruzione fatta di tanti coni, come pietre di "diamante"!

mappa hotel Ferrara  home page  chi siamo  aggiungi ai favoriti