bookonline alberghi germania  Guida Berlino    Bookonline.it hotel a Berlino


Cerca qui un hotel con offerte speciali a Berlino

La Porta di Brandeburgo a Berlino


Berlino

Berlino è ritornata ad essere la capitale della Germania dopo la parentesi del dopoguerra, dove fino al novembre 1989 è rimasta divisa dal "muro" in due parti: la parte Est sotto l'Unione Sovietica e la parte Ovest sotto le potenze occidentali di Francia, Gran Bretagna e Stati Uniti. Dal momento storico, per tutta l'Europa, dell'abbatimento del "muro", i tedeschi hanno sentito il dovere di far ritornare Berlino, non solo la capitale, ma di ricostruire Berlino a modello architettonico e culturale per l'Europa ed il mondo interi. Da allora infatti e tutt'ora c'è stato un susseguirsi di nuove e moderne costruzioni al cui centro è rimasta la famosa, storica Porta di Brandeburgo (vedi foto).
Pur essendo una metropoli Berlino lascia spazio a distensive passeggiate soprattutto nella parte storica dove si possono incontrare il Parlamento tedesco il noto "Reichstag", il teatro dell'opera il "Konische Opera" e visitare l'interessante Museo Naturale (in linea con la celeberrima tradizione tedesca). Per fare degli acquisti suggeriamo il Centro commerciale di Hackersche Hofe e da li per respirare l'aria ovattata del periodo della Berlino Est di qualche tempo fa vi consigliamo di andare ad Alexanderplatz. Berlino è ben servita dai mezzi di trasporto anche con i due aeroporti di Tegel e Schonefeld.
In particolare vi consigliamo di non perdere:
Il Reichstag che è sede del Parlamento tedesco e, grazie alla sua moderna cupola di vetro, rappresenta una delle massime attrazioni di Berlino. L'edificio ha un passato movimentato, che rispecchia le alterne vicende della storia tedesca a partire dal XIX secolo. La cupola è aperta al pubblico e offre una splendida vista panoramica della città.
La Porta di Brandenburgo (vedi foto sopra) , emblema della città, si ispira ai propilei di Atene. Nel 1793, Johann Gottfried Schadows coronò il monumento di arenaria con una quadriga. Ma la Brandenburger Tor è stata anche l'emblema della spaccatura della città. Durante il periodo in cui la città era divisa, la porta si trovò circondata dalla fascia della terra di nessuno, in quanto adiacente al Muro di Berlino. In seguito alla caduta del Muro, il 22 dicembre 1989, la porta fu nuovamente accessibile a tutti.
La piazza Potsdamer Platz colpisce il turista per la sua architettura avveniristica, un interessante contrasto con gli edifici storici del quartiere Mitte. Con il suo mix di ristoranti, piccoli e grandi negozi, teatri e cinema, questa piazza è tra le mete più amate per fare shopping e trascorrere il tempo libero.
Una splendida espressione dell'architettura barocca è il magnifico castello di Charlottenburg, la cui Galleria d'oro è la perfetta realizzazione dello sfarzo rococò. A Sud di Berlino si trova l' "Arcadia" prussiana che unisce in modo incantevole l'architettura del paesaggio e dei castelli; la pittoresca Pfaueninsel, concepita come "nido d'amore" attira per la sua bellezza coppie di romantici e innamorati.
Berlino è anche la città dei musei, che propone veri e propri tesori della cultura mondiale. Il complesso delle opere d'arte dell'Isola dei musei, un' isoletta sulla Sprea, patrimonio dell'umanità dell'UNESCO, rappresenta una ricchezza culturale unica. Lungo lo Sprea sono infatti riuniti cinque importanti musei in un ensemble eterogeneo ma armonico: il museo di Pergamo, l'Altes Museum (collezione permanente di arte antica), il Neues Museum, l'Alte Nationalgalerie (arte del XIX secolo) e il Museo Bode (Bodenmuseum).
Berlino, come tutte le città tedesche offre aree verdi e parchi naturali magnifici alla propria cittadinanza ed ai turisti. Sicuramente non rimarrete delusi se fate quattro passi al parco "Tiergarten". Il più grande parco di Berlino rappresenta per gli abitanti un'occasione per trascorrere il proprio tempo libero a contatto con la natura. In estate, poi, si trasforma in un immenso "paradiso" per le grigliate, noto anche per la Love parade. Centro del parco è la piazza Grosser Stern, sovrastata dalla colonna della vittoria (Siegessäule), uno degli emblemi di Berlino. Il Tiergarten ospita anche il castello Bellevue, residenza del Presidente della Germania unita.
Se siete appassionati anche di animali il Giardino zoologico (Zoologischer Garten) è uno dei più grandi del mondo e rappresenta una delle mete da non perdere di Berlino. Si tratta del primo zoo tedesco: fu inaugurato nel 1844 per iniziativa di Alexander von Humboldt e Lichtenstein, esploratore africano, che ne fu anche il primo direttore. Con i suoi 19.000 animali appartenenti a circa 1.400 specie, vanta una collezione zoologica molto importante a livello mondiale, in esposizione permanente.
Anche con lo scopo di fare una breve gita in traghetto per i canali di Berlino, si può pensare d visitare l'Isola dei pavoni, raggiungibile solo con traghetto. L'Isola dei pavoni, con il suo pittoresco castello, è una meta particolarmente romantica. Qui, nell'intatta Arcadia prussiana, Berlino mostra uno dei suoi volti più magici. L'isola è un'autentica opera d'arte che ospita numerosi pavoni allo stato libero e comprende un magnifico parco, un roseto e un giardino in stile Biedermeier.
Stanchi di musei, di camminate nei parchi, e dopo una pausa in un ristorante o pasticceria del centro, riprese le forze e l'entusiamo, ci si può avventurare a fare shopping per qualche souvenir, o vedere le merci esposte e confrontare i prezzi con l'Italia. Per questo vi consigliamo:
le famose vie degli acquisiti: il corso Kurfürstendamm (Ku'damm) che si estende dalla chiesa della memoria (Gedächtniskirche) fino al laghetto Halensee, e dove hanno inizio le colonie di ville di Berlino est. La parte alta di questa arteria stradale, coi suoi grandi magazzini e i negozi di moda, è un paradiso dello shopping anche per i più giovani. La piazza Adenauerplatz ha invece un'impronta più esclusiva: nei sontuosi edifici di fine Ottocento, hanno sede le maison della moda internazionale, da Jil Sander fino a Yves St. Laurent. La lunga via Friedrichstrasse richiama i leggendari anni ‘20 e, con gli edifici appena rinnovati, gli uffici eleganti e i caffè, trasmette tutta la frizzante vitalità newyorkese nel bel mezzo di Berlino.
L'altro polo a cui vi guidiamo è il centro commerciale più grande d'Europa, KaDeWe, nella piazza Wittenberg Platz Questo centro commerciale, proprio perchè il più grande d'Europa, propone un'ampia scelta di griffe internazionali. Qui c'è tutto ciò che si può desiderare, dai gioielli alle porcellane, fino alla moda uomo e donna. Un must è rappresentato dal famoso reparto gastronomico, che si trova al sesto piano. Da ultimo, sicuramente lungo i marciapiedi delle vie principali di Berlino, incontrerete delle bancarelle con gli oggetti tipici delle nazioni dell'est, durante il comunismo. Vale a dire: matrioske, berreti di soldato, bandiere della Germania dell'Est, cannocchiali, e i famosi colbacchi di pelo di lupo o di volpe, tanto utili anche da noi quando fa freddo, specie in montagna di inverno. Berlino è la città dei musei ed è sicuramente una delle capitali culturali più complete e moderne perchè offre eventi e musei che raccontano l'arte e la storia dai tempi della preistoria fino ai giorni d'oggi. Esempio ne è la mostra unica dedicata all'arte moderna fotografica di Helmut Newton presso il Museo della Fotografia nella zona Charlottenburg, di fronte al giardino zoologico.
Infine altri due motivi per visitare e vivere l'atmosfera di questa città. Il primo è quello culturale, che in particolare riguarda la musica sinfonica di cui come sappiamo il popolo tedesco è protagonista, oltre che appassionato. Per cui non mancate di andare ad un concerto organizzato dal Teatro dell'Opera di Stato (Staatsoper di Berlino). Il secondo è sportivo. Ogni settembre viene organizzata la Maratona, che per chi è allenato ed appassionato a questa disciplina, è un buon motivo per visitare questa rinnovata capitale.
Buon divertimento! e prosit!!!

mappa hotel Berlino  home page  chi siamo  aggiungi ai favoriti