Selezione dei musei pi¨ noti e visitati al mondo

Selezione dei musei pi¨ noti e visitati al mondo con gli hotel ed alberghi a loro pi¨ vicini e comodi.
Alberghi, hotel, residence ed appartamenti prenotabili online tramite bookonline.it. Pagamento direttamente in albergo! Prenotazione gratuita! Nessun costo per cancellazioni!
Cerca qui gli hotel vicini ai musei.
www.bookonline.it
  prezzi imbattibili   nessun costo aggiuntivo   pagamento in albergo   cancellazione gratuita


La Gioconda di Leonardo da Vinci esposta al museo del Louvre di Parigi


Questa Ŕ una selezione dei musei pi¨ famosi e visitati nel mondo dove si possono ammirare le opere d'arte dell'umanitÓ che ci ha preceduto nei secoli. In questi luoghi d'arte dedicati a celebrare i migliori risultati che l'intelletto umano abbia espresso, si possono vedere e ad ammirare i dipinti, le sculture, i monili, i tessuti, ... che gli artisti hanno prodotto e nei quali hanno raccontato la storia della vita, dei semplici, dei santi, dei monarchi e soprattutto di se stessi!

Museo del LOUVRE (Parigi)

La piramide all'entrata del Louvre Il museo del Louvre a Parigi Ŕ forse il pi¨ noto e visitato museo al mondo, anche perchŔ Ŕ ricchissimo di capolavori famosi tra cui su tutti "La Gioconda" di Leonardo da Vinci (vedi foto sopra). Nel 1594 Re Enrico IV fece unire l'allora Palazzo del Louvre con il Palazzo delle Tuileries, che era stato fatto costruire da Caterina de' Medici e divenne grossomodo la struttura che adesso possiamo ammirare. Infatti si consiglia o prima o dopo la visita una passeggiata per il parco delle Tuileries, originale giardino della reggia dei re di Francia.
Tra le opere d'arte esposte oltre che la Gioconda giÓ citata, ricordiamo la Vergine delle Rocce di Leonardo da Vinci, il Giuramento degli Orazi di Jacques Louis David, La LibertÓ che guida il popolo di EugŔne Delacroix, la Venere di Milo e la Nike di Samotracia. La statua equestre di Luigi XIV rappresenta il punto di origine del cosiddetto Axe historique, anche se il palazzo non Ŕ allineato con l'asse stesso.



Musei VATICANI (Roma)

L'entrata dei Musei Vaticani I Musei Vaticani raccolgono tutto quello che il mecenatismo illuminato dei Papi, che specie nel periodo Rinascimentale ha prodotto capolavori quali, a titolo di esempio summo, la Cappella Sistina di Michelangelo.
Roma cittÓ museo ha l'onore di contenere in viale Vaticano (nella cittÓ del Vaticano) questi musei, che come si capise dal plurale sono in realtÓ una serie di musei e collezioni di cui ricordiamo:
la Pinacoteca con opere di Michelangelo, Raffaello e il Beato Angelico;
la Collezione d'Arte Religiosa Moderna che raccoglie opere di artisti come Carlo CarrÓ, Salvador Dalý e Giorgio de Chirico;
il Museo Gregoriano Egizio che fu fondato da papa Gregorio XVI, e ospita una vasta collezione di reperti dell'antico Egitto. Il materiale esposto comprende papiri, mummie, il famoso Libro dei morti e la Collezione Grassi; ...



The METROPOLITAN Museum of Art (New York)

L'entrata del Metropolitan Museum of Art di New York Il Metropolitan Museum of Art di New York Ŕ famoso quanto New York! Il "Met", cosý in sintesi viene spesso chiamato, si trova sul lato sinistro del Central Park che viene utile quando alla fine, stanchi di stare in piedi er ore nel museo, il parco vi offre una boccata di aria pura seduti su di una panchina!
Il Met Ŕ suddiviso in 19 settori diversi. Ne citiamo solo alcuni:
Arte Egizia, Arte Greca Romana, Pittura europea ( a titolo di esempio ci sono 37 dipinti di Monet, 21 opere ad olio di CÚzanne e 18 di Rembrandt, tra cui Aristotele contempla il busto di Omero); Pittura e scultura statunitensi; Fotografia; Strumenti musicali; ...



J. Paul GETTY Museum (Los Angeles)

Le scale d'entrata del Getty Museum Al 1200 Getty Center Drive di Los Angeles si trova questo splendido complesso dedicato all'arte che Ŕ il Getty Center. Il Getty Center conserva numerose opere d'arte figurativa (dipinti, sculture, fotografie e manoscritti) del XIX░ e XX░ secolo di origine europea e americana ed inoltre gestisce eventi/esibizioni a tema. Ma oltre a ci˛ Ŕ anche un Istituto di ricerca dell'Arte, con una scuola dedicata alla conservazione dei beni artistici.
Oltre al Getty Center, a Malib¨ famosa spiaggia vicini a Santa Monica, c'Ŕ la Getty Villa, una villa simile alle ville dei nobili romani, che completa il museo del Getty Center, ospitando ed esibendo circa 44.000 statue classiche greche, romane ed etrusche.
Il Getty Center Ŕ organizzato a Gallerie: quella est vi si trovano opere del periodo Barocco; quella a ovest opere dei periodi Neoclassico e Romantico italiano; quella a sud opere europee datate dopo il 1800; quella a nord dipinti del 1600 e del Rinascimento.



Museo d'ORSAY (Parigi)

Vista dall'interno del museo d'Orsay Il Museo d'Orsay Ŕ il secondo museo di Parigi come importanza, ma molti lo considerano invece il primo in quanto espone il pi¨ grande numeo di quadri degli Impressionisti. Il Museo d'Orsay Ŕ sito di fronte al Museo del Louvre. Era una vecchia stazione di treni che fu costruita al fine della Esosizione Universale di Parigi del 1900. A fine anni '70 fu deciso di trasformarla in museo e l'operazione Ŕ riuscita perfettamente.
Edouard Manet, Paul CÚzanne, Paul Gauguin, Claude Monet, Pierre-Auguste Renoir, Edgar Degas, Vincent Van Gogh, e altri adornano le sale del Museo d'Orsay dove tra l'altro c'Ŕ una galleria tutta dedicata all'indimenticabile Henri de Toulouse-Lautrec. In un'altra trova spazio Gustave Courbet e ci sono anche sculture di Auguste Rodin. Praticamente il Museo d'Orsay, che contiene anche le opere dei post-impressionisti, gestisce le opere datate fino al 1914 con qualche eccezione, perchŔ poi queste vanno a finire nel Museo Nazionale d'Arte Moderna che si trova nel Centro Pompidou.



Galleria degli UFFIZI (Firenze)

La Galleria degli Uffizi a Firenze La Galleria degli Uffizi Ŕ nel pieno centro di Firenze a pochi passi dalla Piazza della Signoria ed ad altrettanti pochi passi dal Ponte Vecchio. La Galleria degli Uffizi Ŕ una raccolta di opere d'arte che trae origine dalla raccolta della famiglia De' Medici e da lasciti di nobili famiglie e conventi soprattutto della zona fiorentina. La Galleria degli Uffizi Ŕ divisa in varie sale allestite per scuole e stili in ordine cronologico. L'esposizione mostra opere dal XII al XVIII secolo, con la migliore collezione al mondo di opere della scuola toscana, e fiorentina in particolare, che permette di apprezzare lo sviluppo dal periodo Gotico al Rinascimento fino al Manierismo, da Cimabue a Michelangelo, passando per Giotto, Leonardo da Vinci e Raffaello. Di grande pregio sono comunque rappresentate anche le altre scuole italiane del tempo e anche scuole tipo quella fiamminga. Infatti possiamo trovare opere di Mantegna, Tiziano, Parmigianino, DŘrer, Rubens, Rembrandt, Caravaggio, Canaletto, e altri.



ART INSTITUTE of Chicago (Chicago)

Il famoso leone all'esterno del museo di Chicago L'Art Institute of Chicago si trova in South Michigan Avenue, 111, al centro di un grande parco (Grant Park) sulle sponde del lago Michigan. Inaugurato nel 1893 Ŕ il secondo museo d'arte degli Stati Uniti, dopo il Metropolitan Museum of Art di New York. Contiene soprattutto opere dell'Ottocento, ma anche di arte classica e contemporanea, infatti nel 2009 Ŕ stata aperta la Modern Wing (l'ala moderna), un importante ampliamento opera del nostro architetto Renzo Piano, che aumenta di un terzo lo spazio espositivo e che comprende un ponte di collegamento al vicino Millennium Park.
Tra gli autori pi¨ noti vi si possono trovare opere di: Chagall, Picasso, Cezanne, Degas, Gauguin, Modigliani, Monet, e tanti altri.



TATE Modern (Londra)

La facciata del Tate Modern a Londra Il Tate Modern di Londra Ŕ sito in una ex centrale elettrica lungo il Tamigi esattamente sul Bankside quasi di fronte al Millenium Bridge. Il Tate Modern fa parte del pi¨ vasto museo Tate che comprende anche: il Tate Britain a Londra, il Tate Liverpool ed il Tate St Ives.
Il Tate Modern offre la visione di opere d'arte che datano dal 1900 a quelle contemporanee e tra di esse vi si possono trovare opere di artisti quali: Umberto Boccioni,Pierre Bonnard, Georges Braque, Paul CÚzanne, Marc Chagall, Salvador DalÝ, Giorgio de Chirico, Paul Gauguin, Fernand LÚger, Paul Klee, RenÚ Magritte, Henri Matisse, Joan Mirˇ, Amedeo Modigliani, Piet Mondrian, Pablo Picasso, e altri.
L'entrata Ŕ libera per la gioia di tutti.



Museo del PRADO (Madrid)

La facciata principale del museo del Prado a Madrid Il Museo del Prado Ŕ nel centro di Madrid e raccoglie gli autori classici e moderni specie quelli spagnoli, fiamminghi ed italiani.
Il Museo del Prado fu eretto per volere del re Carlo III che sul finire del '700 commission˛ questo palazzo (palazzo Villaneuva) di stile neo-classico nel giardino del Prado, che significa "prato".
Le sale pi¨ importanti sono quelle di Diego Velazquez e Francisco Goya; tra le opere esposte spiccano quelle di Sandro Botticelli, Raffaello Sanzio, Tiziano Vecellio, Caravaggio, Pieter Paul Rubens e tanti altri.



National GALLERY of ART (Washington)

La facciata principale della National Gallery of Art di Washington La National Gallery of Art di Washington D.C. Ŕ sita in Constitution Avenue rappresenta uno dei pi¨ vasti musei del mondo che raccoglie oltre 700 anni di storia dell'arte fino ai giorni nostri.
La National Gallery of Art di Washington Ŕ stata alimentata e lo Ŕ tuttora da donazioni di privati. I principali sono: Andrew F. Mellon, Samuel H. Kress, Peter A.B. Widener e Chester Dale. Le opere esposte sono sia di origine europea che americana. Per esempio la collezione Mellon si fregia di avere San Giorgio e il drago e la Madonna d'Alba di Raffaello, il Ritrovamento di MosŔ di Veronese, l'Annunciazione di Jan van Eyck, l'Adorazione dei Magi di Botticelli, oltre a alcuni dipinti di Tiziano, quattro van Dyck, cinque Rembrandt, acquistati rocambolescamente dall'Hermitage di San Pietroburgo in cambio di soldi per comprare trattori! Inoltre come opere moderne e contemporanee citiamo le collezioni di Picasso, Matisse, Pollock, Warhol, Lichtenstein, Calder.



Museo dell'HERMITAGE (San Pietroburgo)

Palazzo d'Inverno dell'Hermitage Il museo dell'Hermitage di San Pietroburgo Ŕ un capolavoro solo per la struttura architettonica, di sui in foto vediamo la famosa facciata del Palazzo d'Inverno dell'Hermitage. Naturalmente fu residenza imperiale e Caterina la Grande poi lo pens˛ come museo.
Il museo dell'Hermitage Ŕ composto da 5 strutture diverse: Il Palazzo d'Inverno, il Piccolo Hermitage, il Vecchio Hermitage, il Nuovo Hermitage ed infine il Teatro dell'Hermitage. Il primo Ŕ l'ultimo di questi palazzi furono ideati da architetti italiani.
Il museo dell'Hermitage espone moltissime opere, tutte di grande valore artistico e non solo. I principali artisti presenti sono: Caravaggio, Francesco Casanova, Paul CÚzanne, Leonardo da Vinci, Jacques-Louis David, Edgar Degas, Paul Gauguin, Fra Filippo Lippi, Henri Matisse, Claude Monet, Pablo Picasso, Pierre-Auguste Renoir, Rembrandt, Pieter Paul Rubens, Tiziano, Vincent Van Gogh, Jacob Van Ruisdael, Diego Velßzquez, Paolo Pagani e molti altri.



Museo VAN GOGH (Amsterdam)

Facciata del museo Van Gogh ad Amsterdam Van Gogh Ŕ noto tra l'altro per i 3 dipinti dei Girasoli e non a caso nacque nella terra dei tulipani!
A testimonianza del valore dell'artista Amsterdam ha dedicato questo museo a Van Gogh che ogni anno viene visitato da innumerevoli ammiratori. Questa struttura moderna in via Paulus Potterstraat,7 offre la più completa raccolta di opere di Vincent Van Goghe raccoglie alcune tra i quadri più noti dell'artista: I mangiatori di patate, La camera di Vincent ad Arles e uno dei tre Girasoli. Il museo dispone anche di una ricca biblioteca con circa 24.000 libri su Van Gogh e altri artisti del XIX secolo.
Il museo è facilmente raggiungibile con i mezzi pubblici (tram 2, 3, 5 e 12 ed autobus 170, 171 e 172) ed è facilmente accessibile anche dai portatori di handicap infatti tutti i piani sono raggiungibili in ascensore; sedie a rotelle e passeggini sono gratuitamente a disposizione dei visitatori.



Museo PICASSO (Barcellona)

Facciata del museo Picasso a Barcellona Il Museo Picasso di Barcellona Ŕ sito in Montcada 15/19, Ciutat Vella, Parca, Barcellona. Il rapporto speciale di Pablo Ruiz Picasso con Barcellona Ŕ testimoniato dal fatto che per volere suo e del suo amico Jaume Sabartes, alla morte di Picasso, Barcellona ha raccolto pi¨ di 3.500 opere di questo summo e produttivo artista andaluso!
Il Museo Picasso di Barcellona espone le seguenti raccolte organizzate per periodo: Mßlaga, La Coru˝a, Barcellona, Mßlaga: estati del 1896 e del 1897, Madrid, Horta de Sant Joan, Barcellona: 1899ľ1900, Parigi: 1900ľ1901, Il Periodo Blu, Il Periodo Rosa, Barcellona: 1917, 1917ľ1957, Las Meninas, Picasso incisore, Picasso ceramista.



BRITISH Museum (Londra)

L'entrata del British Museum a Londra Il British Museum di Londra Ŕ stato fondato nel 1753 da sir Hans Sloane, un medico e scienziato che ha collezionato un patrimonio letterario ed artistico nel suo nucleo originario: la biblioteca di Montague House a Londra. Questa Ŕ stata acquistata dal governo britannico per ventimila sterline ed aperta al pubblico il 15 gennaio 1759.
Il British Museum rappresenta attraverso gli oggetti esposti la storia dell'UmanitÓ. Per esempio dal 1778 vennero esposti una serie di oggetti provenienti dai "Mari del Sud", portati in Inghilterra dai viaggi intorno al mondo di vari esploratori britannici tra cui James Cook. La vista di questi oggetti affascinˇ i visitatori mostrando le culture di terre prima sconosciute. L'acquisizione di una collezione di libri, gemme intagliate, monete, stampe e disegni da Clayton Mordaunt Cracherode aumentˇ ulteriormente l'importanza del museo.



Museo ANTICHITA' EGIZIANE (Il Cairo)

Entrata del Museo AntichitÓ Egizie del Cairo Il Museo AntichitÓ Egiziane Ŕ comunemente noto come il museo Egizio del Cairo. Gli oggetti in mostra sono 136.000 e molte altre centinaia di migliaia sono conservate nei magazzini. Naturalmente il museo rappresenta la storia di tutto l'antico Egitto delle varie epoche, anche se sicuramente la collezione dei reperti trovati nella tomba di Tutankhamon, rinvenuta intatta nella Valle dei Re, dall'archeologo inglese Howard Carter nel 1923, riscuote il maggior successo.

Powered by BookOnLine home page