bookonline alberghi Francia  Locali famosi e spettacoli: "Il Tango nel quartere La Boca a Buenos Aires"  Hotel a Buenos Aires


Cerca un hotel con offerte speciali a Buenos Aires



Il ballo del Tango nel quartiere La Boca di Buenos Aires


La strada del Caminito


Il Tango nel quartiere La Boca

La Boca è il quartiere dove è nato il ballo del Tango! Il nome del quartiere più famoso di Buenos Aires deriva dal fatto che sta all'imboccatura (boca) della confluenza del fiume Riachuelo nel grande Río de la Plata. Il quartiere La Boca inizialmente era abitato dagli schiavi neri, ma a partire dall'Ottocento qui si stabilirono gli emigranti provenienti dall'Italia. Gli abitanti della Boca (e i tifosi della famosa squadra di calcio il Boca Junior) si definiscono ancora come Xeneizes (deformazione della lingua ligure di "zeneizi", vale a dire genovesi in dialetto appunto di Genova) la quale origine era quella prevalente nella Boca.
La Boca attualmente è oramai un quartiere prettamente turistico che però ha mantenuto l'aria e lo spirito di quei temp passati. Le case sono tutte colorate di vari colori a volte molto forti e contrastanti tra di loro, in quanto questi poveri emigranti italiani lavoravano nella maior parte al Porto e si portavano a casa le vernici che usavano per dipingere le navi! Caminito è la via del quartiere he maggiormente rappresenta la reale atmosfera di quei tempi, e a Caminito si possono trovare lungo la via numersi locali, bar ove all'esterno di questi si esibiscono ballerni, appasionati del ballo del Tango.
Il Tango è un ballo che più di ogni altro esprime in maniera estrinseca lo stato d'animo delle persone. E' per eccellenza un ballo sensuale dove la coppia si muove fluida e si struscia uno sull'altra in mosse a volte repentine e veloci,a volte lente e appassionate. Il Tango non si balla solo con il contatto del corpo, ma con la passione degli sguardi e lo stato d'animo "triste" è disegnato sul viso dei protagonisti, che mai e poi mai sorrideranno, come per esempio nel Valzer. In pratica il Tango nasce nella tristezza di fondo di questi emigrati italiani lontani dalle terre di origine, e si dimentica solo con la passione dei sensi!
Il Tango utilizza per le sue esecuzioni uno strumento, forse inventato o forse popolarizzato dal musicista tedesco Heinrich Band, il "bandoneon", una sorta di fisarmonica di legno con dei fori la cui apertura o chiusura con i polpastrelli produce le note, e che ha la caratteristica di cambiare la nota a seconda se il mantice viene compresso o invece dilatato. Pur essendo una musica molto sincopata, non utilizza strumenti a percussione ed anche gli altri strumenti utilizzati vengono suonati in modo del tutto particolare per dare forti accenti di battuta e segnature ritmiche.
I grandi autori di Tango (Le Pera, Contursi, Discépolo, Solanas, Troilo, Esposito, Gardel, Filiberto, Razzano, Cobiàn, Cadicamo ed altri) ne fecero una musica nazionale. Il tango argentino è caratterizzato da tre ritmi musicali diversi ai quali corrispondono altrettante distinte tipologie di ballo:
Il Tango, la Milonga e il Tango Vals (Vals criollo).
Il luogo dove si balla il tango argentino è chiamato Milonga talvolta Tangueria.
Vi segnaliamo, percorrendo la strada Caminito la visita ad un “conventillo”, un edificio fatto di tante piccole stanze intorno ad un patio centrale dove spesso si muovevano i primi passi del tango. Tra questi noto è il locale Tango del 900 dove si tiene uno spettacolo teatrale con scene realistiche che rappresentano storie, balli e canti in un’atmosfera caratteristica di un tipico “conventillo”.
Altra simpatica escursione è quella di effettuare una sosta in una delle famose “confiterias”(tipici bar) che risalgono agli inizi del secolo XIX come Las Violetas.


Buon divertimento!

alberghi argentina  alberghi buenos aires  home page  chi siamo  aggiungi ai favoriti